HOME

 INDIETRO

Le case di San Secondo

Notizie sulle case la gente della borgata,durante il XX secolodesunte da: "Quaderni sansecondini"

Borgo della chiesa

n.2 - 4

L'edificio comprende anche via Monte  Frumentario e Borgo Reggi. Anteguerra appartenne a Pizzelli Fedele (1865-1956,Fedel) che vi gestiva un'osteria condotta anche per alcuni anni da Maccaferri Valter. In seguito vi aprý un forno per la produzione dei Plumcake, Giuseppe Pattini(1914-2001) e fu l'inizio dell'attuale Industria Dolciaria Pattini.

Il fabbricato pass˛ quindi a Malanca Veraldo(1910-1978) e Rainieri Palmira(1917-2001), vi abitarono anche Rainieri Battista e Maria (1904-1977,la Capessa). Nel negozio, Giuseppe Malanca vi aprý l'attivitÓ di parrucchiere per signora, e successivamente un negozio d'ortolano dello stesso Veraldo con i prodotti coltivati nei suoi orti.  Si ricorda la Palmira seguita dal marito con l'apecar che gridava con la sua potente voce: Ortolanaaaaaa!  mentre giravano per i borghi a vendere la loro verdura.

Dal lato di via Frumentario vi abitarono i muratori De Giorgio (i Furlan), il carrettiere Pattini Dante (Taton) con Mazzieri Luisa, coi figli Francesca, Romualdo, Giancarlo, Enrica ed Ercolina; Poletti Alfredo e tanti altri. Sul lato nord della chiesa esisteva un Vespasiano, poi tolto negli anni '50.

Pizzelli Fedele

Pattini Giuseppe

Malanca Veraldo

Rainieri Palmira

Rainieri Maria

Rainieri Battista

 

n.6

Fu dimora negli anni '30 del contrabbassista Prof. Vito Allegri (1870-1937), grande amico di Arturo Toscanini. Da ragazzi frequentarono assieme il collegio del Conservatorio di Parma e  una domenica, a piedi, vennero a San Secondo in cerca di "morose". Si dice che anni dopo, il maestro, giÓ famoso, venne in incognito a trovare l'amico ammalato.

Sino agli anni '70 l'edificio fu residenza della famiglia Campanini Leopoldo (Poldo) con la figlia Angela e Carmen. In borgo Reggi teneva la stalla per i cavalli e i carri che usava per il trasporto della ghiaia (al bÓri) Recentemente ristrutturato in condominio.

 

 

Nella foto Vito Allegri con Angela Campanini