Famiglie

sansecondine

HOME

BOTTI

A-L

M-Z

Cognome  prevalente in Lombardia, Romagna, Lazio, dal personale Botacius  derivato da botte, come anche il cognome Botti. Probabilmente indicante o il lavoro di costruzione delle botti o un sopranome da una corpulenza della persona.  Attestato nelle carte parmensi e piacentine del XII sec. nella forma Botus, Bottus, ed in un documento del 1348 nella zona di Zibello.

Nell'estimo del sale di Parma del 1415 presente nella forma: Botus a Mulazzano; de Bottis a Langhirano e Mattaleto. Nell'estimo del 1461 compare a: Mulazzano, Langhirano, Beduzzo, Mattaleto, Palasone e Coltaro.

Nel quattrocento vi erano a Parma  ben sei notai della famiglia de Bottis. Il cognome figura nei registri del battistero di Parma dal 1486. Lo Smagliati nella sua cronaca cita un fatto di sangue avvenuto nella famiglia Botti di Langhirano. Don Franchi di Berceto cita di Annibale Botti  di Langhirano, commissario della tassa sulle biade .

(Roberta Roberti - Guida alle origini dei cognomi parmigiani - ed. PPS 1998)

 

Archivio Parrocchiale di S.Secondo

Presente nei registri dei battesimi dal 1648.

 

1667, 6 gennaio,  confraternita S.Rosario:  Botti Giovanni