Pagina Precedente

 

ANTONIO LUIGI DEL BUTTERO
intagliatore
(San Secondo, 19 gennaio 1765 - Reggio Emilia, 1853)

Figlio di Simone, intagliatore di origine fiorentina che nel periodo opera in Fontanellato e di Seletti Eufrasia.

Lavora su commissione di ricche famiglie private fra Modena, Reggio Emilia, Bologna e Guastalla. come dimostra il suo carteggio dal 1800 al 1826 con la moglie Teresa Vasti, reggiana, carteggio conservato all'Archivio di Stato di Reggio Emilia (Archivio privato Turri).

Lavora anche per la corte estense.

E' autore del sediolo o calessino a posto unico per passeggiate del Museo Civico di Modena, molto elegante e datata alla fine del XVIII secolo.

Nel 1844 risulta presente con intagli all'Esposizione Triennale dell'Accademia Atesina.

Muore a Reggio Emilia nel 1853.